?

Log in

Previous Entry | Next Entry

[Supernatural] When?

Titolo: When?

Autore: dio_niso
Fandom: Supernatural
Personaggi: Dean Winchester, Sam Winchester
Genere: angst, introspettivo, missing moment, spoiler 8° stagione, flashfic, triste, malinconica
Rating: verde
Word: 400 parole – fiumidiparole
Prompt: "Guardami negli occhi" di mapi_littleowl per la IX Notte Bianca di maridichallenge
Disclaimer: Supernatural e i suoi personaggi non mi appartengono e con questi scritti non ci guadagno nulla.
Note: non è betata, riletta da nessuno, scritta in 20 minuti per cui tutti gli errori e gli orrori sono miei :3

When?

Dean non riusciva a credere alle parole che suo fratello stava pronunciando.
Aveva passato un anno - un intero fottuto anno - in Purgatorio, cacciando mostri di ogni tipo e specie, scappando e temendo per la propria vita/anima in ogni secondo della giornata per salvare Sam, i suoi amici ed il genere umano... e lui non l'aveva neppure cercato.
Non aveva fatto il minimo sforzo per aiutarlo, per salvarlo da quel destino che avrebbe potuto rivelarsi una condanna eterna...
Dean non riusciva a capacitarsi di come questo fosse possibile. Era Sam quello che davanti a lui gli stava parlando con così tanta calma? Era davvero lui quest'uomo che come se nulla fosse aveva preferito una donna alla vita del proprio fratello disperso?
Le mani di Dean tremavano impotenti e furiose per ciò che stava accadendo. Dopo tutto quello che aveva fatto per lui. Dopo tutto quello che aveva passato in Purgatorio e all'Inferno! Per che cosa lo aveva fatto? Per chi?
Quest'uomo che stava dinanzi a lui non aveva più nulla del fratello per cui aveva venduto l'anima, del fratello per cui avrebbe fatto di tutto affinché fosse felice e stesse bene.
Quest'uomo era per lui un estraneo. Un bastardo figlio di puttana di cui non importava nulla di Dean.
Questo non era Sammy.
"Guardami negli occhi."
La mano tremava ancora e Dean non aveva avuto la forza di staccare gli occhi da Sam.
Quel codardo non riusciva neppure a guardarlo in faccia. Cos'era quello, senso di colpa? E perchè? Se credeva di aver fatto la cosa giusta non cercandolo, perché provare rimorso?
"Guardami negli occhi." disse ancora e questa volta Sam lo fece.
C'era dolore, Dean riusciva a vederlo anche da lontano, ma non vi era traccia di rimorso. Forse era lui a voler vedere rimpianto in quegli occhi ma Sam non ne aveva, non rimpiangeva la sua scelta.
La consapevolezza e il dolore lo colpirono all'improvviso e Dean non riuscì a fermarsi, e forse neppure lo voleva: veloce chiuse la mano a pugno e la sferrò contro il viso del fratello. E un altro, e un altro ancora.
Era così arrabbiato. Così maledettamente deluso che non poteva smettere di fargli del male.
Quando era accaduto che un estraneo facesse per lui più di quanto il suo stesso fratello avesse fatto?
Quando era accaduto che lui aveva perso importanza per Sam?
Quando aveva perso Sam?
Senza più guardarlo Dean si alzò e uscì dalla stanza, lasciando dietro di sé il fantasma di un uomo che aveva amato.

Profile

jim crown
dodo_fic
Can we walk this line together?
Dioniso

Latest Month

February 2017
S M T W T F S
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728    

Tags

Powered by LiveJournal.com
Designed by Tiffany Chow